Blog

persona che messaggia con lo smarpthone
SEO

Mobile-First Indexing: Come prepararsi?

A partire da luglio 2018, Google implementerà l'indicizzazione mobile-first, il che significa che i siti web verranno classificati nell'indice di Google in base alle loro versioni mobili. Il blog ufficiale della compagnia ha spiegato: "Useremo la versione mobile del contenuto per l'indicizzazione e il ranking, per aiutare meglio i nostri utenti - in primo luogo mobili - a trovare quello che stanno cercando". I siti Web desktop non sono più considerati come la versione principale.

I seguenti suggerimenti ti aiuteranno a prepararti per questo importante cambiamento.

sito web mobile

Cosa succede se non ho una versione mobile del sito web?

Questo nuovo approccio all'indicizzazione si chiama "mobile-first", non "mobile-only". Pertanto, se non disponi di una versione mobile del tuo sito web, Google continuerà a indicizzare la versione desktop. Tuttavia, questo significa che potresti non essere all'altezza dei tuoi concorenti che hanno una versione del loro sito web per i dispositivi mobili. Secondo Google, sarebbe meglio avere una versione desktop funzionale per la classifica piuttosto che fornire una versione mobile con qualche problema o incompleta. Ricorda, un singolo indice verrà utilizzato per mostrare i risultati di ricerca (non ci sono indici separati per le versioni desktop e mobile).

Cosa dovrei fare riguardo al Mobile-First Indexing?

Potrebbe non essere necessario un aggiornamento pesante se il tuo sito web è già responsive o le tue versioni mobile e desktop sono equivalenti in termini di prestazioni nei risultati di ricerca. Secondo Google, i siti Web che "utilizzano il responsive web design e implementano correttamente la pubblicazione dinamica (che include tutto il contenuto del desktop e il markup) in genere non devono fare nulla". Pertanto, mentre i siti web responsive e con caricamento delle pagine veloce avranno un ranking di ricerca più elevato, la mancanza di un'esperienza mobile-friendly potrebbe avere un impatto negativo sulla classifica di un sito web. Assicurati che il tuo sito web sia pronto per questo importante passaggio all'indicizzazione mobile-first seguendo i suggerimenti di seguito.

Suggerimento 1. Utilizza gli strumenti speciali per determinare il numero di aggiornamenti necessari

Scegli uno dei seguenti strumenti o controllali tutti per verificare il tuo sito web.

1. Utilizza il test di Google Mobile-Friendly per verificare se il tuo sito web è ottimizzato per i dispositivi mobili. Basta digitare l'URL del sito. Di conseguenza, ottieni uno screenshot di come viene visto il tuo sito web da Google sui dispositivi mobili, un elenco di eventuali problemi e suggerimenti per il miglioramento. Le dimensioni ridotte dei caratteri, immagini di grandi dimensioni o l'uso di Flash sono potenziali problemi di utilizzo da parte dei dispositivi mobili.

google mobile firendly test

2. Analizza il tuo sito web con Google's Lighthouse, che verifica le prestazioni, l'accessibilità e altro ancora. Ti fornirà un rapporto che include suggerimenti per il miglioramento della velocità. Esegui Lighthouse nel pannello Audits di Chrome DevTools o tramite l'estensione di Chrome.

3. Analizza la velocità del tuo sito web con GTmetrix, che controlla il caricamento della pagina e fornisce consigli su come rendere il sito web più veloce. Secondo la ricerca di Google (settembre 2016), il 53% degli utenti di telefonia mobile abbandona un sito Web mobile che richiede più di 3 secondi per essere caricato.

gtmetrix elmweb

4. Prova PageSpeed Insights, uno strumento che indica la performance di una pagina sul Rapporto di Chrome UX e suggerisce come ottimizzare le prestazioni del sito web.

Suggerimento 2. Rendi il tuo sito web responsive e user-friendly, e migliora la velocità della pagina mobile

1. Il contenuto di alta qualità è fondamentale. Assicurati che il testo, le immagini con attributi alt e i video abbiano formati eseguibili e indicizzabili. Considera i dettagli: assicurati che le dimensioni dei caratteri siano leggibili, obiettivi visivi e tattili cliccabili, numeri di telefono cliccabili e altro ancora.

2. Ricorda che le piattaforme mobili impongono molte limitazioni sui contenuti. Dovresti pensare all'ottimizzazione: non caricare contenuti visivi pesanti ed evitare elementi grafici troppo grandi per gli utenti mobili.

3. Evita determinati tipi di popup e Flash per dispositivi mobili. Oggi, Google penalizza i siti Web che rendono contenuti meno accessibili. Ad esempio, mostrare un popup che copre le informazioni principali può essere fastidioso. Inoltre, Flash non è supportato da alcuni dispositivi.

google popups

4. Abilita i dati strutturati. Ciò consente a Google di indicizzare il tuo sito Web e di comprendere meglio il contesto per la visualizzazione nei risultati di ricerca.

5. Utilizza le pagine AMP (Accelerated Mobile Pages) per aumentare la velocità di caricamento della pagina. Questo framework consente ai siti Web di avere pagine web leggere e migliora le prestazioni degli utenti mobili. Per i siti web con pagine AMP e non AMP, Google preferirà indicizzare la versione mobile della pagina non AMP.

6. Adattare metadati e social metadata (Facebook Open Graph e Twitter Card) per gli utenti con i dispositivi mobili. Ricorda che i titoli e le descrizioni dovrebbero essere più brevi per i dispositivi mobili, ma equivalenti su entrambe le versioni, mobile e desktop (se hai versioni separate).

Suggerimento 3. Se hai versioni separate, per dispositivi mobili e desktop, del tuo sito web, segui i suggerimenti di Google.

1. Offri un markup strutturato per le versioni desktop e mobile. Assicurati che gli URL all'interno dei dati strutturati vengano aggiornati alla versione mobile nelle pagine per dispositivi mobili.

2. Assicurati che i metadati siano presenti su entrambe le versioni del sito web e che i tuoi titoli e meta description siano equivalenti tra le due versioni.

3. Verifica che la tua versione mobile sia accessibile a Googlebot con lo strumento di test robots.txt.

4. Se la versione mobile si trova su un host separato, assicurarsi che i server dispongano di una capacità sufficiente per gestire una velocità di scansione potenzialmente maggiore.

5. Hai una versione desktop verificata in Search Console? Aggiungi e verifica una versione mobile.

Inoltre, puoi esplorare la documentazione per sviluppatori di Google sulle best practice per l'indicizzazione mobile-first. Riguarda in che modo i siti web che utilizzano il responsive web design o il dynamic serving sono generalmente impostati per l'indicizzazione mobile-first.

Conclusioni

Innanzitutto, inizia a testare il tuo sito web per dispositivi mobili per capire se il tuo sito web "piace" a Google. Quindi, decidere quale tipo di aggiornamenti è necessario. Infine, non esitate a contattarci se avete bisogno di aiuto.

Rimani Aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti dal nostro blog

Iniziamo!

Hai un’idea che vorresti realizzare? Richiedi la tua Bozza Gratuita

siti internet, e-commerce e strategie di promozione online.

I Via Magenta, 75/2
61025 Montelabbate (PU)
E info@elmweb.itM +39 329/0786574

Seguici

Iscriviti

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato.
I agree with the Accetto l’informativa

logo scurox200

+39 329 0786574
via Magenta 92 61025 Montelabbate (Pesaro Urbino)